PROGETTO SPERIMENTALE AGRICOLTURA CONSERVATIVA SULLE PATATE

Dal 2017 PAI, in collaborazione con ERSAF, l’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste della Lombardia, sostiene un progetto sperimentale su produzioni di patate coltivate secondo i principi dell’agricoltura conservativa.

L’obiettivo è di ridurre le lavorazioni meccaniche e di favorire i processi finalizzati ad aumentare la fertilità del suolo (anche attraverso colture di copertura – cover crop – seminate nell’intervallo di tempo che intercorre tra una coltivazione e la successiva), oltre alla riduzione del consumo di acqua e alla riduzione dell’uso di prodotti fitosanitari.

La sperimentazione sostenuta da PAI è realizzata in un’azienda agricola dove in un primo appezzamento applichiamo un sistema di coltivazione tradizionale e in un secondo appezzamento, di eguale dimensione, applichiamo le pratiche agricole dell’agricoltura conservativa. Questo ci permetterà di confrontare i risultati in modo omogeneo e in tempo reale.

Nel corso della sperimentazione effettuiamo verifiche sullo sviluppo vegetativo, sullo stato fitosanitario, l’impiego di lavorazioni superficiali del terreno, l’inserimento delle cover crop, l’irrigazione tramite micro diffusori, anziché tramite i tradizionali irrigatori ad aspersione, per un risparmio mirato dell’utilizzo dell’acqua.